Io sono fatta così

“Io sono fatta così. Hai capito? No? Non ancora?”

Mi piace cercare, mi piace andare a cercare, sono curiosa, sono astrusa, sì, sono mostruosa!

La prima volta che lui mi ha vista non ha capito niente di me. me lo ripeteva spesso, specialmente durante quei litigi che duravano giorni, e che sembravano non finire mai.

Lui mi era convinto che mi piacesse litigare, e io litigavo fino allo sfinimento per negarlo, tu pensa!

Ci addormentavamo esausti, lui sfinito, io raggiante.

Lui mi aveva capita meglio di me, e prima ancora di me.

Aveva ragione, per me tornare sullo stesso argomento era una certezza riposante, la fatica fisica non valeva nulla, in cambio. Solo dopo aver urlato per notti e notti la mia ragione sciupata, dopo aver ripetuto frasi affilate come ultrasuoni, e rischiato di perdere la voce e la forza, solo allora mi fermavo.

Avevo vinto.

Lui mi aveva capita proprio bene. E se ne è andato.